BMW i Ventures investe nell’avvio della stampa 3D

Dal suo lancio nel 2011, BMW i Ventures ha fatto investimenti strategici in start-up che vede come plasmare la mobilità del futuro. La più recente aggiunta al proprio portafoglio, ha annunciato Lunedi, è una società di stampa 3D del metallo chiamata Desktop metallo.

Secondo Fortune, la società con sede nel Massachusetts si prepara a portare il suo primo prodotto sul mercato, con l’obiettivo di rendere la tecnologia molto più accessibile. È interessante notare che, cofondatori Desktop metallo Ric Fulop (CEO della società) e il Dr. Eppure-Ming Chiang anche co-fondato agli ioni di litio A123 Systems aziendali batteria.

L’investimento di BMW è parte di un round di finanziamento che include il sostegno di Lowe e Google (la ragione di quest’ultimo per l’investimento che coinvolge alcune riservate “roba da matti”). Per BMW, desktop metallo è molto più di un investimento, come la casa automobilistica ha in programma di adottare la produzione di additivi nel suo processo carmaking.

La possibilità di stampare in 3D con il metallo riduce i costi di produzione di parti a basso volume. Ciò significa che BMW potrebbe giocare con disegni insoliti o complesse, e rapidamente e conveniente produrre  parti dei test prototipo. Fare piccole modifiche ad un disegno è semplice, senza riconversione necessaria, e la stampa è meno dispendiosa della lavorazione. BMW dice che progetta di stampare 3D per uso di parti finali, oltre a prototipi, che si apre la possibilità di offrire maggiori livelli di personalizzazione per i consumatori.

Per quanto riguarda la BMW i Ventures, il braccio venture capital della casa automobilistica ha già investito in una serie di altre start-up, con qualche utile già dimostrando nei suoi obiettivi di mobilità. Il suo investimento in RideCell ha contribuito a alimentare il lancio del servizio di mobilità ReachNow di BMW. BMW ha comprato anche partecipazioni in EV di ricarica imprese ChargePoint e Chargemaster, autonoma società di guida tecnologia Nauto, peer-to-peer società di autonoleggio Turo, di transito app Moovit, parcheggio finder JustPark, carpooling app Scoop, motociclismo app Rever, alla guida di analisi app Zendrive, piattaforma logistica Stratim, e il monitoraggio famiglia app Life360.

Desktop metallo non è nemmeno il primo partner di stampa 3D di BMW. Il braccio finanziario anche recentemente investito in Carbon3D, che utilizza un processo fotochimico per stampare le parti in plastica. In qualche modo, le possibilità di questa nuova, venture metallo incentrato sembrano più eccitante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *